Dite la verità: avete compiuto 40 anni e adesso siete tormentate dall’enorme dubbio amletico: ho i capelli lunghi, li [...]
/ 0 Comments / 1670 View

Ma chi lo ha detto che i capelli lunghi, dopo i 40, non si sono possono portare?

Giu 08 / 2017 6:00AM

Leggi non scritte che influenzano il nostro modo di essere donne: dopo i 40 anni i capelli lunghi si devono tagliare?

capelli lungi-long hair - women -

Dite la verità: avete compiuto 40 anni e adesso siete tormentate dall’enorme dubbio amletico: ho i capelli lunghi, li taglio o no?

Sì, perché tutte le 40enni e over hanno almeno avuto nella vita una nonna, una mamma, un’amica o un parrucchiere che hanno sancito questa regola aurea (?) della lunghezza dei capelli e dato che a me i diktat che si tramandano di bocca in bocca non piacciono, vi racconto oggi le mie ragioni per tenere i capelli lunghi – che poi mi conosco e so che, dopo che avrò terminato questo post, è assai probabile che prenda un appuntamento dal parrucchiere per tagliarli, perché sì, sono un filo bastian contraria, ma non è questo il punto -.

Un po’ di tempo fa, lo avevano sancito anche alcune giornaliste che si erano soffermate sul taglio di capelli della giornalista Daria Bignardi che, una volta diventata direttore di Rai 3, aveva sancito il passaggio all’importante incarico con un taglio netto alla zazzera, evidenziato anche dalla ricrescita lasciata nature in un sale e pepe che non aveva convinto proprio tutti.

Ma qual è la ragione per cui una donna dovrebbe tagliare i capelli dopo i 40?

A prima vista potrebbe sembrare un rito di passaggio: entri nell’età della maturità e quindi, di conseguenza, devi adeguardi con uno stile morigerato, poco appariscente e meno frou frou.

Ovviamente, qui le domande si sprecano: perché una donna dovrebbe entrare nella maturità proprio a 40? che cosa significa maturità? Non si può essere mature e mostrare una chioma lunga e curata?

Qualcun altro spiega che il capello lungo, automaticamente invecchia e che il capello più corto – non cortissimo – miracolosamente ringiovanisce. Anche questo non è un assunto definitivo. Ci sono donne che mantengono freschezza proprio grazie al capello lungo e altre – ad esempio, la sottoscritta – che con il capello corto, diventano subito “sciure” e siccome, per citare una grande filososa, io “non sono una signora” e sciura mai lo fui e mai la sarò, per me il taglio corto è out – inteso su di me, chiaramente -.

Vi dico la mia: il taglio corto invecchia, proprio, quando si passa dal lungo a una rasata improvvisa.

Soprattutto su quelle donne che hanno avuto sempre i capelli lunghi e che non si sono lasciate sedurre, negli anni, dal potere ammaliante dell’hair stylist – che non significa che non abbiano mai frequentato, per una spuntatina o una colorazione, un simpatico negozio di parrucchiere -, perché i lineamenti invecchiati – e diciamola questa parola -, vengono messi in evidenza, di punto in bianco, senza filtri. Non solo: c’è taglio corto e taglio corto, e se negli anni non si è sperimentato in base a quelli che sono i nostri lineamenti, può accadere che al primo corto, si sbagli taglio.

In realtà, il taglio lungo, se mantenuto costante negli anni, è un ottimo alleato – purché i capelli siano curati – proprio perché accompagna il mutamento dei lineamenti – pelle con rughe, macchie e qualche cedimento strutturale – in maniera graduale. Pensate di guardare una foto di voi a 20 anni, poi a 30 e infine a 40: l’effetto Joe Tempest – ex frontman degli Europe – è tanto più assicurato, quanto più avete tagliato i capelli – no, non stiamo parlando della sua permanente improbabile. A proposito, esiste ancora nel vocabolario la parola permanente? -. Perché chiaramente non si sta parlando dell’effetto lungo stile flower, power, ma curato.

Questo è di fatto il segreto.

Io, ad esempio, uso di tutto – nel senso buono -: gli impacchi di olio d’oliva, aceto, maschere, olio di lino, di camelia e cerco di non usare prodotti aggressivi contro i capelli grigi.

La verità è che se pensiamo a molte icone, da Franca Sozzani a Elle Mc Person, da Benedetta Barzini a Carla Fracci, ma anche top model come Elle MacPherson sono tali proprio per i capelli portati lunghi per tantissimi anni – provate a immaginarle diversamente: trasparirebbe lo stesso forte carattere di queste ragazze over 40?

E se fosse proprio il lato “rebel” a spaventare e a spaventarci?

 (Viviana Musumeci)

viviana Musumeci, VM-MAG

Iscriviti alla newsletter per gli ultimi aggiornamenti