L’anticonformismo di DIESEL non è una pura formalità: come sempre, l’azienda veneta fondata da RENZO ROSSO, ha [...]
/ 0 Comments / 865 View

Diesel dissacra la perfezione della nostra società con una campagna firmata Publicis

Set 06 / 2017 2:50PM

Un video con la colonna sonora di Edith Piaf accompagna il consumatore nel flaw dell’imperfezione di carattere

diesel, difetti, imperfezione, publicis

L’anticonformismo di DIESEL non è una pura formalità: come sempre, l’azienda veneta fondata da RENZO ROSSO, ha individuato un trend e, con la nuova campagna pubblicitària – firmata dalla sede italiana di PUBLICIS – ha individuato un trend della nostra società, ovvero, quello che emerge anche dai social: la ricerca della perfezione. Un flusso o flaw che va nella direzione dell’immmagine patinata e senza difetti. Ma sono proprio i difetti a renderci unici, per questo Diesel celebra l’imperfezione: ci vuole coraggio a mostrare i nostri punti deboli, gli errori, la sconsideratezza, ecc. E quale modo migliore di celebrare i difetti se non creando un video – diretto da François Rousselet, già regista di video clip per Madonna, Snoop Dogg e i Rolling Stones -, dove la colonna sonora è un vero e proprio manifesto per la celebrazione dei propri errori, Non, je ne regrette rien di Edith Piaf?

Iscriviti alla newsletter per gli ultimi aggiornamenti

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)