Ho intervistato Cristina Fogazzi (in arte l’Estetista Cinica) qualche tempo fa per il Messaggero. Cristina, o la [...]
MAGAZINE / 0 Comments / 429 View

#backstage L’estetista Cinica

Nov 13 / 2018 6:18AM

Il dietro le quinte dell’intervista alla donna più schietta dell’internet

Cristina Fogazzi in arte l'Estetista Cinica

Ho intervistato Cristina Fogazzi (in arte l’Estetista Cinica) qualche tempo fa per il Messaggero.

Cristina, o la Cinica, come la chiamano tutti, mi ha colpito per due ragioni; premettendo che la seguivo già sui social e mi incuriosiva, le due ragioni che mi hanno maggiormente colpito sono:

a) il fatto che sia veramente così come appare e questo mi piace molto perché di persone e personaggi con la maschera, ne esistono molti; lei è così, più che cinica, schietta vera;
b) il suo passato – peraltro, recentissimo -. La Cinica -e giuro che mi fa specie chiamarla così, ma consideriamolo come un copyright, è una persona umile. Una che si è fatta da sola, ma veramente. Non so quante volte mi sia successo di intervistare persone che, alla domanda: “Come sei diventato famoso?” abbiano risposto con lo stucchevole:”per caso”.

In realtà Cristina si ricorda tutto e tutti, Soprattutto coloro che l’anno sostenuta negli anni – ad esempio, Spora, nome d’arte di Veronica Benini -.

E’ una persona che durante la nostra chiacchierata di circa un’ora e mezza – in realtà sembrava un’amica che non sentivo da tempo e, come sempre, per l’intervista ho dovuto tagliare molto materiale per focalizzarmi su quello che era in linea con il giornale, e sì, è stata una delle poche volte in cui mi è dispiaciuto un po’ perché Cristina è una donna che trasuda umanità -, mi ha parlato dei primi tempi in cui faceva fatica ad arrivare alla fine del mese e con la sua consueta schiettezza, mi ha raccontato di quando non aveva ancora una casa e che per questo spesso le capitava di dormire nel suo centro estetico (Bellavera che ha dato il nome anche al suo sito e blog).

La Cinica è una di quelle poche persone che si è creata una maschera per eccesso di personalità, per contenerla e indirizzarla solo in una unica direzione; forse, persino, per contenerla.

Ed è anche la dimostrazione che si può diventare un personaggio del web facendo qualcosa – visto che  ha un’attività attraverso la quale vende i suoi prodotti e i suoi servizi -, e non dopo, solo per essere un personaggio. V.M

Please follow and like us:
0

Iscriviti alla newsletter per gli ultimi aggiornamenti

Enjoy this blog? Please spread the word :)