E’ l’eterno dilemma su cui si è dibattuto negli ultimi due secoli: la pubblicità è necessaria, ma per come è [...]
Digital Communication / 0 Comments / 533 View

L’Antitrust entra a gamba tesa e manda avvisi agli influencer: no alla pubblicità occulta

Lug 25 / 2017 6:00AM

Anche nel digital si inizia a parlare di una maggiore regolamentazione per evitare la pubblicità occulta

E’ l’eterno dilemma su cui si è dibattuto negli ultimi due secoli: la pubblicità è necessaria, ma per come è fatta, forse per la sua stessa consistenza, “ammoscia” il lettore o, nel caso del digital, l’utente, per questo, negli ultimi anni, le aziende si sono affidate agli influencer poiché la pratica vuole che i publiredazionali non vengano, di fatto, segnalati come tali, altrimenti il contenuto perde di fascino – e di persuasione -. L’Antitrust, anche se con calma, ci è arrivato e ha capito che il digital non può essere zona franca. Le regole che valgono per giornali e pubblicità, devono valere anche per gli influencer. Per questo , nel tentativo di arginare la corsa selvaggia verso la pubblicità occulta, l’antitrust ha fatto inviare delle lettere di moral suasion – poco più che avvisi, al momento, anche se alla Camera si sta già lavorando per legiferare sulla materia – a personaggi come Fedez, Chiara Ferragni, Anna Tatangelo, Melissa Satta e Belen Rodriguez, ma anche ad aziende come Adidas e Alberta Ferretti –fonte repubblica.it -. La richiesta è quella di usare hashtag come #pubblicità, #sponsorizzato, #advertising, #inserzioneapagamento, o, nel caso di fornitura del bene ancorché a titolo gratuito, #prodottofornitoda seguito sempre dal nome del brand.

L’argomento da legiferare non è, tuttavia, semplice. Già in passato l’argomento era stato trattato, senza successo. Si parlava di numero di follower da porre come benchmark, ma poi, visto anche il fenomeno dell’acquisto dei suddetti, la proposta teorica era stata messa da parte. Insomma, ci penserà il Governo prossimamente. (Viviana Musumeci)

Please follow and like us:
0

Iscriviti alla newsletter per gli ultimi aggiornamenti

Enjoy this blog? Please spread the word :)