MARIO SIRONI. DAL FUTURISMO AL CLASSICISMO 1913-1924 è la mostra allestita fino al prossimo 9 dicembre alla Galleria Harry [...]
DESTINATIONS / 0 Comments / 510 View

L’evoluzione artistica di Sironi in mostra a Pordenone

Nov 21 / 2018 6:15AM

Un viaggio all’insegna dell’arte

Mario Sironi

MARIO SIRONI. DAL FUTURISMO AL CLASSICISMO 1913-1924 è la mostra allestita fino al prossimo 9 dicembre alla Galleria Harry Bertoia di Pordenone a cura di Fabio Benzi.

In momento in cui la cultura degli anni 20 riceve numerose testimonianze di interesse, la mostra di Sironi rende visibili circa 200 opere che appartengono alla fase in cui ebbe  luogo l’evoluzione stilistica dell’artista, quella che caratterizza gli anni che vanno dal 1913 al 1924.

La mostra permette di ammirare alcuni tra i più celebri dipinti, come il primo Paesaggio urbano
(esposto nel 1920), l’Architetto, (esposto alla Biennale di Venezia del 1924), o ancora Solitudine
del 1925, (esposto alla Prima Mostra del Novecento Italiano voluta da Margherita Sarfatti). A questi si aggiungono  capolavori non fruibili da diversi anni, come i dipinti futuristi Testa del 1913, e Il Viandante
del 1915, che si ritrovano in compagnia agli emblematici Paesaggi urbani, e alle figure
classicheggianti, che costituiscono l’aspetto più noto dell’artista.

Ai dipinti sono affiancate opere grafiche e un centinaio di illustrazioni testimoni della
fervida attività che Sironi dedica a diverse riviste (da “Noi e il Mondo” a “Gli Avvenimenti”, alle
“Industrie Italiane Illustrate”, e al “Popolo d’Italia” di Benito Mussolini).

 

Please follow and like us:
0

Iscriviti alla newsletter per gli ultimi aggiornamenti

Enjoy this blog? Please spread the word :)