Caterina Giraldi, originaria di Prato e classe 1964, ha respirato l’odore della lana fin da giovanissima. E’ lì [...]
FASHION/STYLE / 0 Comments / 590 View

Vera Road: intervista alla sua fondatrice

Nov 15 / 2018 6:57AM

Una moda votata all’etica e alla bellezza

 Caterina Giraldi, originaria di Prato e classe 1964, ha respirato l’odore della lana fin da giovanissima. E’ lì che Vera Road, suo marchio fashion e alter ego, ha iniziato  a prendere forma. VM-MAG l’ha intervistata ed è entrato nel suo mondo

Raccontaci un po’ delle tue origini.

Ho iniziato a respirare già precocemente l’aria dell’imprenditoria e della moda, ho imparato a riconoscere i materiali di qualità perché mio padre era commerciante di lane e fin da ragazzina ho lavorato nei lanifici durante le vacanze.

Mia madre è inglese, trascorrevo ogni estate nella campagna del Somerset vicino al mare. Ero molto amata da mia nonna, che mi coccolava nella sua bella casa dal tetto di paglia con alberi da frutto in giardino, con un prato perfetto e cespugli di rose. Ricordo il profumo dei fiori ed i colori della natura, impressi dentro di me come sogno delle mie estati inglesi da bambina. Appena potevo, da ragazza e poi da donna, tornavo nel Somerset, successivamente a Londra, dove ho iniziato a lavorare e dove tuttora ho una piccola casa, in Vera Road.

Da quest’esperienza sono rimasti nel mio cuore quadri e stampe di tradizione inglese, con fiori e disegni romantici che ad oggi sono state la mia prima fonte d’ispirazione.

Ho lavorato per 35 anni nel settore abbigliamento e calzature nell’ambito dell’export a Londra, a New York per poi stabilirmi a Firenze. Fin da subito, ho iniziato un bellissimo percorso lavorativo nell’ambito del sourcing e sviluppo prodotto per conto di importanti aziende e marchi internazionali, esperienza che mi ha arricchito e che oggi metto al servizio del mio brand assieme al mio prezioso team.

Chi è Veraroad?

Veraroad racconta l’amore per la vita e come sia possibile trovare una nuova strada per esprimersi donando felicità a sé stessi e agli altri.

Proponiamo una femminilità estrosa ed elegante, allo stesso tempo molto comoda, utilizzando colori vivaci, modelli e forme semplici ed essenziali, che si concretizzano in capi versatili.

Il nostro day pigiama piace alla donna casual ed alla donna très chic che desidera essere sexy ed elegante sempre, fuori e dentro casa, in ogni occasione: per andare ad una prima della Scala, per sposarsi (come già successo con il nostro elegante PJ bianco e nero), o soltanto per sentirsi perfettamente a proprio agio con sé stesse.

Così come il nostro kimono o una lunga camicia da notte di una principessa, diventano un vestito da sera elegante ed originale.

Veraroad ha sede a Firenze, ci avvaliamo di aziende produttrici artigiane, esempio di una meravigliosa Italia che conserva preziosamente la qualità, la lunga esperienza, la bellezza e la creatività, con molta passione e amore.

Mi parli della filosofia del brand?

Veraroad rappresenta una filosofia di vita e ambisce a diventare un lifestyle brand, con una comunità votata al rispetto autentico e ad una qualità di vita migliore per sé stessi e per l’ambiente.

Lavoriamo sempre con serietà e professionalità, senza tralasciare la leggerezza e l’allegria e con un profondo rispetto per il lavoro di tutti.

L’elemento chiave di Veraroad è la qualità, nei materiali, nella creazione di nuove idee, nella durabilità, nella comunicazione, nell’intenzione e nell’eticità dei rapporti umani. Facciamo una chiara scelta di non omologazione a canoni di bellezza dettati dalla moda effimera basata su margini eccessivi, sfruttamento e spreco.

Vogliamo rimanere fedeli all’originalità non solo nel prodotto, ma anche nel servizio personalizzato ai negozi e alle singole clienti, utilizzando solo tessuti naturali di alta qualità, certificati.

A breve introdurremo una linea biologica di creme e fragranze, che nutrono il corpo e i sensi ed una linea casa, con ceramiche siciliane fatte a mano da un grande artigiano e artista, con disegni ispirati al fiore della vita.

Questo disegno è un antico simbolo di rinascita, risalente a 5000/6000 anni fa, scolpito su pietra e su mura e oggetti in vari paesi e continenti, che è diventato il nostro logo.

Crediamo che la qualità del nutrimento sia fondamentale, dalla cura del corpo, dei sensi e dell’anima a ciò che si indossa, per questo privilegiamo fibre naturali che rappresentano l’amore per sé stessi e per l’ambiente.

A chi si rivolge Veraroad ?

Ci rivolgiamo alle donne che ricercano l’unicità e la particolarità, che riconoscono la bellezza dei materiali e sono interessate alla qualità e durabilità dei capi.

Sono capi senza tempo per donne che si amano, che amano la vita e che si vogliono distinguere .

Dove è distribuito?

Veraroad è distribuito in piccole boutique e concept stores dove esiste una filosofia di lifestyle per il benessere, una fusione di moda, cibo biologico e nuove sinergie.

Al momento siamo presenti in 4 boutique e concept stores a Firenze , una boutique innovativa a Venezia e in un concept store a Milano. Il nostro sito e-commerce sarà attivo a breve.

Entro la fine del 2018 saremo presenti su di una piattaforma per la moda etica ed eco sostenibile e nel 2019 parteciperemo alle fiere di Los Angels e NY.

Come ti inspiri per le tue collezioni?

Non è facile rispondere a questa domanda: l’ispirazione per le collezioni Veraroad è qualcosa che sento, che nasce dentro di me. Rimanendo fedele alla filosofia Veraroad e alla donna a cui ci rivolgiamo, elaboro ed adatto i macrotrend della moda alla nostra identità.

Tante idee mi vengono dal confronto e scambio prezioso con il mio team, con i miei fornitori di tessuti che mi propongono idee nuove e con i nostri lavoranti, con il loro inestimabile patrimonio di esperienza e creatività.

Mi piace creare un tema ogni volta diverso che però rimanga sempre riconoscibile come Veraroad, creando capi unici e speciali, in un mondo ormai saturo di prodotti e marchi.

Quante persone lavorano con te ?

Siamo un team di 4 persone che lavorano insieme da tanti anni, inoltre Veraroad si avvale delle tante collaborazioni di persone entusiaste che portano il loro prezioso contributo di passione e professionalità; il nostro network si sta allargando a macchia d’olio.

A questa grande “famiglia” Veraroad va tutta la mia gratitudine .

Dove lavori, inteso il proprio spazio ?

Lavoriamo in uno spazio luminoso e sereno a Firenze. Gli ambienti dove lavoro e dove vivo seguono le regole del Feng Shui ed anche per la prossima collezione Veraroad intendo seguire questa strada in cui credo molto.

Pensi che moda e spiritualità possano andare di pari passo? E come ?

Il significato di spiritualità è per me molto semplice ed include ogni forma di pensiero ed azione rivolto all’approfondimento della natura umana, al collegamento fra ciò che è visibile e che sperimentiamo ogni giorno,  a ciò che è invisibile ovvero il nostro profondo sé.

L’etica nel lavoro, ovvero la sua parte spirituale, si manifesta nell’ intenzione e nella modalità in cui ci poniamo di fronte alle persone e alle situazioni.

Credo che si possa realizzare la spiritualità nella moda lavorando sempre in modo etico, rispettoso e consapevole nei confronti di tutti coloro che partecipano al nostro lavoro,  ad offrire un prodotto di qualità fatto con amore ed avendo come obbiettivo di aiutare con i nostri capi le nostre clienti ad amarsi un po’ di più, a sentirsi più serene e a proprio agio.

L’etica nella moda riguarda anche i prezzi di vendita che devono, sia riflettere la qualità dei materiali e il costo della manodopera, ma altresì essere equi per il consumatore.

Questo progetto non è facile e richiede una grande apertura e visione per il futuro per salvaguardare la vendita off line di piccoli brand che offrono qualcosa di diverso, far sopravvivere l’artigianalità e le piccole aziende produttrici , assicurare trasparenza a favore della qualità e sostenibilità. (V.M)

Please follow and like us:
0

Iscriviti alla newsletter per gli ultimi aggiornamenti

Enjoy this blog? Please spread the word :)