Veuve Clicquot ha fatto un esperimento. Ma facciamo un passo indietro in quella che sembra la trama di un film fantasy: nel [...]
KITCHEN LOVERS / 0 Comments / 1364 View

Veuve Clicquot: ecco i risultati dopo la conservazione nella Cantina nel Mare

Lug 24 / 2017 6:00AM

Un nuovo modo per migliorare lo champagne e i vini

champagne. vino, bottiglie

Veuve Clicquot ha fatto un esperimento.

Ma facciamo un passo indietro in quella che sembra la trama di un film fantasy: nel 2010 un gruppo di sommozzatori scoprì 47 bottiglie di Champagne Veuve Clicquot all’interno di una nave naufragata al largo dell’arcipelago delle isole Åland. Il vino era, di fatto, intatto. Probabilmente lo stare in fondo al mare aveva preservato le sue caratteristiche.

Così, la maison ha avuto un’idea.

Ricreare lo stesso tipo di ambiente, ovvero una vera e proria cantina marina – cellar in the sea -. La location per questo esperimento è stata il Mar Baltico dove sono state immerse per i prossimi 40 anni alcune bottiglie di vini raffinatissimi. Quest’anno, a tre anni dall’inizio di questo esperimento alcune bottiglie sono state riportate in superficie per la prima degustazione comparativa con la stessa selezione di bottiglie conservate nelle cantine di gesso della maison a Reims.

Gli esperti hanno decretato, dopo la degustazione, che il fondo marino ha lasciato i vini più freschi e giovani.

 

Iscriviti alla newsletter per gli ultimi aggiornamenti

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)